Accedi

Accedi alla tua Utenza

Nome Utente *
Password *
Ricordami
 
Legge di stabilità 2015 - Testo definitivamente approvato dalla Camera il 22.12.2014 e pubblicato in G.U.

Il 22 dicembre 2014, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva la Legge di Stabilità 2015. La legge n.190 del 23/12/2014 è stata pubblicata sulla G.U. Serie Generale n.300 del 29/12/2014

 

Il 22 dicembre 2014, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva la Legge di Stabilità 2015. Il testo, composto di un unico articolo suddiviso in 735 commi, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale,  n.300 del 29/12/2014.

I commi della manovra che interessano la scuola sono i seguenti e li alleghiamo qui:

·         comma 4: Fondo per la “Nuova Scuola”;

·         comma 113: Eliminazione penalizzazioni previste dalla legge Fornero per coloro che maturano il diritto a pensione entro il 2017 con meno di 62 anni;

·         commi 134-135: Funzionamento INVALSI;

·         comma 254: Blocco CC.CC.NN.LL. fino al 2015;

·         comma 255: Blocco indennità vacanza contrattuale;

·         comma 256: Blocco fino al 2015 progressione economica anzianità;

·         comma 325: Riduzione risorse Scuola Europea di Parma;

·         comma 326: Riduzione annua 30mln Fondo Arricchimento Offerta Formativa;

·         comma 327: Riduzione 10mln per Progetti Nazionali Istruzione e Formazione;

·         comma 328: Istituzione Coordinatori regionali avviamento pratica sportiva al posto di quelli provinciali;

·         comma 329: Abrogazione esoneri e semiesoneri collaboratori dirigente scolastico;

·         commi 330-331: Abrogazione comandi;

·         comma 332: Divieto supplenze personale ATA;

·         comma 333: Divieto supplenze personale docente;

·         comma 334: Ridefinizione organico ATA con taglio 2020 unità;

·         commi 335-336: Digitalizzazione;

·         commi 350-351-352: Riforma esami di maturità;

·         commi 695-696: Spesa e monitoraggio supplenze brevi;

·         commi 707-708: Tetto importi trattamenti pensionistici.

 

Stampa questa pagina